difficoltà nel prendere decisioni

Difficoltà nel prendere decisioni?

 

Il verbo decidere deriva dal latino de-caedere, ossia “distaccare”, “tagliare via”, “recidere”. Quindi decidere significa letteralmente “eliminare l’alternativa”, “escludere qualcosa e optare per qualcos’altro”.

L’atteggiamento mentale di una vera decisione è che non si torna più indietro, è rimasta solo questa strada, è stata tagliata via la possibilità di percorrere altre direzioni.

A questo riguardo c’è una vecchia storia che racconta di un antico condottiero il quale attaccò con la sua flotta un’isola nemica, con l’obiettivo di espugnare una grande fortezza posizionata su una rocca considerata inespugnabile.

Continua a leggere

Parlare male degli altri

Parlare male degli altri: “Il cuscino del pastore”

 

C’era una volta una donna cui non piaceva per niente quello che il vecchio sacerdote aveva da dirle. Arrivò il giorno in cui non riuscì più a sopportare le parole del suo pastore.

Sapeva che era tutto vero… ma la irritava tanto! Allora cominciò a raccontare in giro tante storie false e cattive sul sacerdote per mettere tutti contro di lui con i suoi pettegolezzi. Tuttavia, più ne diceva, più si sentiva triste. Cominciò a pentirsi delle menzogne dette.

A un certo punto non ne poté più, e in lacrime si recò dal sacerdote per chiedergli perdono. “Ho raccontato tante bugie su di lei”, disse. “Per favore, mi perdoni!”

Continua a leggere

Come effettuare un cambiamento duraturo

Le credenze del successo

Tratto dal libro “Come ottenere il Meglio da Sé e dagli altri” di Anthony Robbins

 

  • CREDENZA n. 1: Tutto quello che succede ha una ragione e uno scopo, e possiamo servircene.

Tutte le persone di successo hanno la misteriosa capacità di focalizzare la propria attenzione su ciò che in una situazione è possibile e sui risultati positivi che possono derivarne. Indipendentemente dai contraccolpi negativi che possono venir loro dall’ambiente circostante, ragionano in termini di possibilità. Pensano che tutto accada per un motivo, e che essi possano servirsene. Credono fermamente che ogni avversità contenga il seme di un beneficio equivalente o magari maggiore.

Continua a leggere

Siamo esseri unici

La bottega del falegname

 

C’era una volta, tanto tempo fa, in un piccolo villaggio, la bottega di un falegname. Un giorno, durante l’assenza del padrone, tutti i suoi arnesi da lavoro tennero un gran consiglio.

La seduta fu lunga e animata, talvolta anche gravemente. Si trattava di escludere dalla onorata comunità degli utensili un certo numero di membri.

Uno prese la parola: “Dobbiamo espellere nostra sorella sega, perché morde e fa scricchiolare i denti. Ha il carattere più mordace della terra”. Un altro interviene: “Non possiamo tenere fra noi nostra sorella pialla, ha un carattere tagliente e pignolo, da spelacchiare tutto quello che tocca”. Continua a leggere