superare le avvversità
,

Come superare le avversità?


 Come superare le avversità – dal libro Felice qui e ora

 

Pensi che sia difficile superare le avversità? Sì? Ti sbagli! Vivi la tua vita senza paura e affronta tutti gli ostacoli: “Per aspera sic itur ad astra” (attraverso le asperità si giunge alle stelle), il successo è figlio della fatica, non può essere altrimenti, ogni ambizioso traguardo richiede sacrifici e quanto più un’impresa si presenta difficoltosa, tanto maggiore è la soddisfazione nel riuscire a portarla felicemente a termine.

Rendi dunque “invincibile” la tua anima e se dovessi trovarti sotto i colpi d’ascia della sorte e nella feroce morsa delle circostanze, non arretrare!

“Non importa quanto stretto sia il passaggio, quanto piena di castighi la vita, tu sei il padrone del tuo destino, tu sei il capitano della tua anima”. W. E. Henley

Continua a leggere

Frasi dal libro "The power"
,

Frasi dal libro “The power”

Frasi dal libro “The power” di Rhonda Byrne

 

La tua vita, la tua storia

Sei tu che scrivi la tua vita, ma quale storia intendi raccontare? Credi che esistano cose che non puoi e cose che puoi fare? È questo ciò che pensi? Perché non è questa la verità. Non ascoltare chi ti dice che sei inferiore a qualcun altro o che hai dei limiti. Non ascoltare chi ti dice che non puoi guadagnarti da vivere facendo ciò che ti piace. Non ascoltare chi ti dice che non vali quanto i grandi del passato.

Non ascoltare chi ti dice che non sei abbastanza bravo e devi continuamente dimostrare quanto vali. Non ascoltare chi ti dice che non puoi avere o fare ciò che ami o non puoi essere come vuoi. Se gli credi, limiti te stesso. Ma, cosa ben più importante, non è questa la verità! Non esiste nulla di troppo buono per te o di troppo bello per essere vero. Continua a leggere

,

Energia e pensiero: la loro relazione

Relazione tra energia e pensiero

Pensare è creare ed è la chiave che ti aprirà le porte di tutta la sapienza, di tutto il potere nel Cielo e sulla Terra e anche la porta del Regno dei Cieli e tu non avrai che da entrare per divenire coscientemente uno con me” – Conte di Saint- Germain

Tutto ciò che ci circonda è energia, noi stessi siamo energia dinamica e anche i nostri pensieri non sono altro che impulsi elettrici biochimici, onde di energia che penetrano nello spazio, vibrazioni che attirano in base alla legge di risonanza vibrazioni della stessa frequenza.

Hai presente un diapason? È un piccolo strumento costituito da un asticella e da due rebbi il quale viene usato nella pratica musicale per produrre la nota “la” e accordare gli strumenti.

Diapason con cassettine di risonanza

Diapason con cassettine di risonanza

 

 Se viene percosso e viene posto accanto ad un altro diapason, trasmette ad esso il proprio moto oscillatorio ponendolo in vibrazione senza che quest’ultimo sia stato sfiorato, per il semplice fatto che frequenze simili si attraggono. Questo fenomeno prende il nome di oscillazione simpatica o risonanza acustica. Continua a leggere
Don Miguel Ruiz: l'uomo che non credeva nell'amore
,

Don Miguel Ruiz: L’uomo che non credeva nell’amore

Don Miguel Ruiz: “L’uomo che non credeva nell’amore” – dal libro La padronanza dell’amore

Voglio raccontarvi una storia molto antica su un uomo che non credeva nell’amore. Si trattava di un uomo comune, proprio come voi e me, ma ciò che lo rendeva speciale era il suo modo di pensare: era convinto che l’amore non esistesse…

Ciò che gli umani chiamano amore è solo una relazione basata sul controllo e sulla paura. Dov’è il rispetto? Dov’è l’amore che dichiariamo di provare? Non esiste. Le giovane coppie davanti a un simulacro di Dio e davanti alle loro famiglie e agli amici, si scambiano una quantità di promesse: di vivere insieme per sempre, di amarsi e rispettarsi l’un l’altro, di restare uniti nella salute e nella malattia.

Promettono di amare e onorare l’altro… Promesse e ancora promesse. Ma dopo il matrimonio, dopo una settimana, un mese o alcuni mesi, le promesse vengono infrante una dopo l’altra. Pochi mesi dopo le nozze il rispetto che avevano giurato di mantenere l’uno per l’altra è scomparso. Resta il risentimento, il veleno, il modo in cui si fanno del male a vicenda, finché a un certo punto, senza che se ne rendano conto, l’amore finisce. I due restano insieme perché hanno paura di restare soli, temono i giudizi degli altri e anche i propri. Ma dov’è l’amore? Continua a leggere