condividere
,

Condividere: quanto è importante?


Gli occhi dell’Anima

 

Due uomini, entrambi gravemente malati, condividevano la stessa stanza d’ospedale. Uno dei due doveva sedersi sul letto un’ora al giorno durante il pomeriggio per espellere delle secrezioni polmonari. Il suo letto si trovava accanto all’unica finestra nella stanza. L’altro uomo, invece, era costretto a trascorrere tutto il suo tempo supino.

I due, col passare del tempo, si ritrovavano a parlare per ore. Parlavano delle loro mogli, delle loro famiglie, delle loro case, del loro lavoro, della loro esperienza al servizio militare e dei luoghi dov’erano stati in vacanza. Ogni pomeriggio, quando l’uomo nel letto vicino alla finestra si poteva sedere, passava il tempo a descrivere al suo compagno di stanza tutto ciò che vedeva fuori dalla finestra.

Continua a leggere

la legge del contrasto percettivo
,

Sai cos’è la legge del contrasto percettivo?

 

Una studentessa usa con successo la legge del contrasto percettivo

 

Cari papà e mamma,

da quando sono partita per il collegio ho trascurato di scrivervi e mi dispiace della mia negligenza per non aver scritto prima d’ora. Adesso voglio informarvi di tutto, ma prima di leggere, per piacere mettetevi a sedere.

Non leggete più avanti se non siete seduti, d’accordo? Bene, allora, sto abbastanza bene ormai. La frattura del cranio con commozione cerebrale che mi sono fatta saltando dalla finestra del dormitorio quando è andato a fuoco, poco dopo il mio arrivo, ora è guarita discretamente. All’ospedale sono rimasta appena due settimane e ora ci vedo quasi normalmente; ho solo mal di testa una volta al giorno.

Continua a leggere

La comprensione - Come trattare gli altri e farseli amici
,

Comprensione: la strategia vincente per…


La comprensione può operare miracoli

 

Non sarebbe bello conoscere una formula magica che abbia il potere di porre fine a ogni discussione, di far nascere la reciproca comprensione e di indurre gli altri ad ascoltarci con attenzione? Sì? Bene. Allora cominciate col dire: “Non la biasimo affatto se la pensa così, anzi, se fossi nei suoi panni credo proprio che anch’io farei lo stesso”. Di fronte a una risposta come questa anche il più tremendo orso del mondo diventerà un agnellino.

Le persone che vengono da voi irritate e infuriate hanno ben poca colpa di essere quello che sono. Cercate di capirle: i tre quarti delle persone che incontrate abitualmente hanno fame e sete della vostra comprensione. Concedetegliela e vi vorranno bene.

Continua a leggere

generalizzazioni
,

Gli errori della comunicazione: le generalizzazioni


L’arte di fare domande per capire cosa si nasconde dietro le generalizzazioni

 

Buona parte di ciò che diciamo è fatto null’altro che di generalizzazioni e presupposti insensati, quella sorta di pigro linguaggio che rende impossibile la vera comunicazione. Se le persone dicessero con precisione quali esattamente sono le loro preoccupazioni e se voi poteste scoprire che cosa vogliono per farle cessare, potreste affrontare il problema; ma se fanno ricorso a locuzioni e generalizzazioni vaghe, vi trovate a essere sperduti nella loro stessa nebbia mentale.

Il segreto di una efficace comunicazione sta nell’andare al di là di quella nebbia. Ci sono infiniti modi di sabotare l’effettiva comunicazione servendosi di un linguaggio pigro, tutto generalizzazioni. Se volete comunicare in maniera efficace, dovete essere pronti a cogliere la chiacchiera insensata quando si manifesta e sapere come porre le domande che danno modo di giungere alle questioni specifiche.

Continua a leggere