attenti a come parliamo

 

Attenti a come parliamo!

 

“Tutti inciampiamo molte volte. Se uno non inciampa in parola, questi è un uomo perfetto, capace di tenere a freno anche l’intero corpo”.

È vero, non godiamo della perfezione  e quindi di tanto in tanto inciampiamo in parola, ma questo non può essere addotto come scusa per continuare ad usare male la lingua.

Anche se non riusciamo ad avere il pieno e totale controllo della lingua, possiamo comunque sforzarci di usarla meglio, usarla saggiamente. Continua a leggere

 

La vita ci restituisce esattamente quanto diamo

Qualunque cosa l’uomo semini questa pure mieterà, dice San Paolo. È questa la legge del Karma (Karma significa azione), la legge di causa-effetto altrimenti chiamata legge di compensazione: ogni nostra azione genera sempre, a breve o a lungo termine, un risultato corrispondente, le azioni sono le cause, ciò che ci accade è l’effetto.

Si tratta di una legge universale, una legge di giustizia che dà a ciascuno secondo le proprie azioni,  per cui ciò che sperimentiamo nella nostra esistenza non è dovuto al caso, al destino, alle azioni altrui,  ma unicamente al nostro operato.

Noi non siamo vittime, ma responsabili della realtà che abbiamo creato con le nostre azioni. Continua a leggere

forza dai conflitti

I conflitti ci aiutano a crescere

Tutti quanti abbiamo provato il disagio che si avverte quando si litiga con una persona a cui si è molto legati. Ma come è possibile volersi bene e non intendersi?

Capire è difficilissimo, diceva Frederic Amiel, farsi capire è addirittura smisurata ambizione.

È proprio vero, comunicare non è per niente facile, nemmeno per chi è persona perspicace e intelligente. In ogni relazione, infatti, anche nella migliore, possono verificarsi  momenti di incomprensione attribuibili ai più disparati motivi. Continua a leggere

gli errori ci insegnano a diventare persone migliori

L’errore in sé conta poco

È vero a volte si sbaglia, tutti sbagliamo, non c’è, disse San Giacomo, persona che continui a fare il bene eppure non pecchi.
Nessuno è santo e nessuno è perfetto, rechiamo tutti l’impronta dell’imperfezione, abbiamo purtroppo una mente che per sua natura ci fuorvia, ci ingabbia, ci trae in inganno, ci orienta verso il negativo.
Ospitiamo all’interno di noi un corpo di dolore che ha archiviato tutte le ferite dell’anima, i traumi, i torti subiti, i ricordi spiacevoli…

Continua a leggere