"Come diventare bravo a scuola", Bianca Rifici

Cos’è il bullismo?

 

Il bullismo è un comportamento aggressivo che si protrae nel tempo e che, solitamente, prende di mira chi non è in grado di difendersi. Può comprendere attacchi diretti come violenza fisica (calci, pugni, spintoni…), violenza verbale (uso di nomignoli, battute di scherno, ingiurie, insulti…) e attacchi indiretti (isolamento dal gruppo, pettegolezzi, calunnie…).

Quando invece le azioni di bullismo si verificano attraverso internet (social, posta elettronica, chat, blog, forum) o tramite cellulare (invio di foto o SMS imbarazzanti) si parla di cyberbullismo. Bastano pochi clic per rovinare la reputazione di un ragazzo o per rovinargli la vita: uno studio condotto in Gran Bretagna ha dimostrato che oltre il 40% dei suicidi giovanili riportati dai media ha come causa il bullismo.

Continua a leggere