,

Felice qui e ora


Dal libro Felice qui e ora

 

Aneliamo alla felicità, ma la cerchiamo nel posto sbagliato, all’esterno: nelle relazioni, nel possesso di beni materiali, nel raggiungimento di obiettivi e ci ostiniamo a non capire che possiamo essere felici incondizionatamente, a prescindere dall’evento esterno, a prescindere da tutto e da tutti.

“Possiedi tante cose, ma non possiedi te stesso. Hai tutto ciò che ti può rendere felice, ma non sei felice, perché la felicità non potrà mai essere frutto dei possessi. La felicità è un tuo affiorare interiore, è un risveglio delle tue energie, è un risveglio della tua anima” –  Osho

… Occorre, caro lettore, che tu ti confronti con le avversità della vita se vuoi veramente crescere dentro. Se aggiri l’ostacolo, se lo eviti, non andrai lontano, quindi smetti di chiedere a Dio di liberarti da questo e da quell’altro. Dio non prova nessuno con i mali, ma può permettere che tu sia provato dai mali della vita perché sa che tutto questo ti renderà più forte e ti aiuterà a sviluppare quelle qualità che faranno di te una persona superiore. Continua a leggere