Articoli

vivi per lavorare o lavori per vivere

Vivi per lavorare o lavori per vivere?

 

Priorità: vivi per lavorare o lavori per vivere?

 

Un professore di filosofia, in piedi davanti alla sua classe, prese un grosso vaso di marmellata vuoto e cominciò a riempirlo con dei sassi di circa 3 cm di diametro. Una volta fatto chiese agli studenti se il contenitore fosse pieno ed essi, risposero di sì.

Allora il professore tirò fuori una scatola piena di piselli, li versò dentro il vaso e lo scosse delicatamente. Ovviamente i piselli si infilarono nei vuoti lasciati tra i vari sassi. Ancora una volta il professore chiese agli studenti se il vaso fosse pieno ed essi, ancora una volta, dissero di sì.

Allora il professore tirò fuori una scatola piena di sabbia e la versò dentro il vaso. Ovviamente la sabbia riempì ogni altro spazio vuoto lasciato e coprì tutto. Ancora una volta il professore chiese agli studenti se il vaso fosse pieno e questa volta essi risposero di sì, senza dubbio alcuno. Continua a leggere

dipendenza emotiva
,

Dipendenza emotiva: sai cos’è?


Dalla dipendenza emotiva all’indipendenza

 

Che differenza passa tra dipendenza emotiva e indipendenza? Devi sapere che il cammino verso la maturità si articola in tre fasi: la prima è quella della “dipendenza”, obbligatoria per tutti, poiché inevitabilmente vissuta nei primi anni di vita durante i quali, ogni bambino è totalmente dipendente dagli adulti sia per i suoi bisogni di sussistenza che per quelli emotivi.

Crescendo, il bambino inizia ad acquisire una sua indipendenza: impara a mangiare e a lavarsi da solo, fino a che, anno dopo anno, si affranca completamente dalla famiglia, allontanandosi da casa e mantenendosi da solo. Fino a questo livello di indipendenza arrivano più o meno tutti, chi prima e chi dopo.

Non tutti però riescono a raggiungere l’indipendenza emozionale: moltissimi adulti, anche se fisicamente prestanti o con ruoli di responsabilità in famiglia o nella società, rimangono totalmente dipendenti dagli altri per quanto riguarda l’approvazione, il giudizio, il sentirsi dire «bravo», la soddisfazione dei propri bisogni e valori. Continua a leggere

Avere successo nelle relazioni
,

Come avere successo nelle relazioni?

 

Per avere successo nelle relazioni sostituisci le aspettative con l’intesa

 

Non dobbiamo avere aspettative né su di noi né sugli altri, perché le aspettative sfociano sempre nella pretesa e nel giudizio e ci privano della gioia, della freschezza e della spontaneità del rapporto.

Se pretendiamo che l’altro faccia le cose in una certa maniera, si comporti secondo rigidi schemi creati dalla nostra mente, lo priveremo della sua libertà e spontaneità con conseguente ripercussione negativa sulla relazione.


Vivi senza aspettative. Affrontare la vita con aspettative porta inevitabilmente alla frustrazione, sempre e comunque. L’aspettativa è la causa della frustrazione. Solo se ti muovi senza aspettative, troverai qualcosa; altrimenti la tua mente pretenderà sempre qualcosa, si aspetterà sempre qualcosa: “Questo dovrebbe essere così e quello dovrebbe essere cosà”. E nel mondo nessuno deve in alcun modo, corrispondere a ciò che tu pretendi, esigi, consideri giusto – Osho


Continua a leggere

Costruire relazioni vincenti
,

Attenti: meglio non avere aspettative!

 

Meglio non avere aspettative

 

Perché è meglio non avere aspettative? Perché “le grandi aspettative sono il preludio delle grandi delusioni” – Cecilia Dart Thornton

“Spesso noi cerchiamo di rischiarare le tinte fosche del presente, speculando su possibilità favorevoli e inventiamo speranze chimeriche di ogni genere, ciascuna delle quali è gravida di una delusione, che non tarda a presentarsi quando tale speranza naufragherà contro la dura realtà” – Arthur Schopenhauer

Tutti siamo inclini ad avere delle aspettative: ci aspettiamo di conseguire puntuali risultati, di ottenere questo o quell’altro, pretendiamo precisi comportamenti dagli altri… e poi nel momento in cui le nostre aspettative vengono disilluse, cadiamo nello sconforto e nella delusione. Perché? Continua a leggere