Articoli

Tutto quello che Dio ti dà è per il tuo bene
,

Tutto quello che Dio ti dà è per il tuo bene: sarà vero?


Tutto quello che Dio ti dà è per il tuo bene

 

C’era una volta un re che aveva scelto come suo consigliere personale un vecchio saggio, molto saggio, che tuttavia per i suoi detrattori aveva un grosso difetto: qualunque cosa succedesse, ripeteva: “Tutto quello che Dio ti dà è per il tuo bene… tutto quello che Dio ti dà è per il tuo bene…”

Il re sopportava comunque questo suo difetto, perché dai suoi consigli e dalla sua saggezza ricavava sempre grandi vantaggi; per questo motivo, non appena il sovrano usciva dalla reggia, il vecchio saggio seguiva il re ovunque andasse, ma proprio ovunque.

In un giorno di gran pioggia il re si recò dal barbiere, e terminate le operazioni di pulizia del volto, il ragazzo di bottega cominciò la manicure. Mentre stava occupandosi dell’anulare della mano sinistra, vi fu un gran tuono: il ragazzo e il re sobbalzarono, e nel trambusto, zac! Al sovrano venne tagliata la falangetta! Continua a leggere

Costruire relazioni vincenti
,

Attenti: meglio non avere aspettative!

 

Meglio non avere aspettative

 

Perché è meglio non avere aspettative? Perché “le grandi aspettative sono il preludio delle grandi delusioni” – Cecilia Dart Thornton

“Spesso noi cerchiamo di rischiarare le tinte fosche del presente, speculando su possibilità favorevoli e inventiamo speranze chimeriche di ogni genere, ciascuna delle quali è gravida di una delusione, che non tarda a presentarsi quando tale speranza naufragherà contro la dura realtà” – Arthur Schopenhauer

Tutti siamo inclini ad avere delle aspettative: ci aspettiamo di conseguire puntuali risultati, di ottenere questo o quell’altro, pretendiamo precisi comportamenti dagli altri… e poi nel momento in cui le nostre aspettative vengono disilluse, cadiamo nello sconforto e nella delusione. Perché? Continua a leggere

non prendere nulla in modo personale
,

Non prendere nulla in modo personale

 

Ciò che gli altri fanno è una proiezione della loro realtà

 

“Non prendere nulla in modo personale: gli altri non fanno nulla a causa tua. Ciò che gli altri fanno o dicono è una proiezione della loro realtà, del loro sogno personale. Quando sei immune dalle opinioni e dalle azioni degli altri, non sarai più la vittima di sofferenze inutili” – Don Miguel Ruiz

È vero che il rapporto con l’altro ci aiuta a capire meglio chi siamo, ci trasmette importanti  messaggi per  una maggiore comprensione di noi stessi, ma è altrettanto vero che  non tutte le persone con cui veniamo a contatto assolvono questo importante compito, per cui spesso non è proprio il caso di dare eccessivo peso a ciò che gli altri fanno o dicono.

L’intuito e la perspicacia se affinati, ci permetteranno di distinguere tra queste due differenti situazioni: situazioni in cui c’è un’importante lezione da apprendere  e situazioni che non vanno assolutamente vissute in modo personale.

Continua a leggere

,

Abbandona il giudizio e smettila di puntare il dito!

 

Abbandona il giudizio!

“La tendenza a giudicare gli altri è la più grande barriera alla comunicazione e alla comprensione “ – Carl Rogers

“Quando giudichi gli altri, non definisci loro, definisci te stesso” – Wayne Dyer

C’è nell’uomo un’ innata tendenza a giudicare tutto e tutti: noi stessi, gli altri, le esperienze che viviamo, tutto ciò che ci capita.

Non giudichiamo solo gli altri, giudichiamo anche noi stessi e a volte anche severamente, duramente: ci colpevolizziamo, ci accusiamo, vediamo solo i difetti, le pecche, i punti di debolezza. Continua a leggere