Diventare il numero uno

Diventare il numero uno

È possibile eccellere in qualsiasi ambito e sviluppare il proprio massimo potenziale? Pensi che ci voglia talento e che il talento sia innato? Sì?

Mi dispiace contraddirti, ma non è proprio così in quanto allenando mente e cervello possiamo migliorare in maniera sorprendente le nostre prestazioni e abilità.

Ogni nostra abilità per quanto speciale e unica viene appresa grazie all’allenamento, alla definizione e pianificazione di obiettivi specifici e all’applicazione di strategie mirate.

Tutti possiamo eccellere in qualcosa purché non ci facciamo limitare da false convinzioni come quella della mancanza di talento.

Conosci Roger Bannister? È un ex atleta britannico che nel maggio del 1954 è riuscito  a correre un miglio in 3 minuti, 59 secondi e 4 decimi. Prima di allora si pensava che correre un miglio in meno di 4 minuti fosse un’impresa impossibile, fuori dalla portata degli esseri umani. Continua a leggere

elefante incatenato

 

L’elefante incatenato

 

Quando ero piccolo adoravo il circo, ero attirato in particolar modo dall’elefante che, come scoprii più tardi, era l’animale preferito di tanti altri bambini.

Durante lo spettacolo faceva sfoggio di un peso, una dimensione e una forza davvero fuori dal comune… ma dopo il suo numero, e fino a un momento prima di entrare in scena, l’elefante era sempre legato a un paletto conficcato nel suolo con una catena che gli imprigionava una delle zampe.

Eppure il paletto era un minuscolo pezzo di legno piantato nel terreno soltanto per pochi centimetri e anche se la catena era grossa, mi pareva ovvio che un animale del genere potesse liberarsi facilmente da quel paletto e fuggire.

Continua a leggere

come risolvere un conflitto

Come risolvere un conflitto e uscire dal problema

Tratto dal libro “Leader di te stesso” di Roberto Re

 

Come risolvere un conflitto? Come fare per ascoltare veramente il cuore e muoverci in direzione di ciò che è meglio per noi? Albert Einstein, uno dei più grandi geni della storia, disse: «I problemi che abbiamo non possono essere risolti allo stesso livello di pensiero che li ha generati».

Si tratta di un concetto straordinariamente importante: se abbiamo un problema del quale non riusciamo a trovare la soluzione, continuare a utilizzare gli stessi schemi di pensiero che si sono rivelati insufficienti a questo scopo non potrà mai sbloccare la situazione.

Per uscire dal problema è necessario vedere qualcosa che ancora non abbiamo visto, considerare qualcosa che ancora non abbiamo considerato, aprire la mente a possibilità che ancora non abbiamo esplorato, evolvendo il nostro pensiero da un livello nel quale non è in grado di risolvere il problema a uno più alto nel quale è in grado di comprenderne la soluzione.

Continua a leggere

cos'è importante nella vita

 

Cos’è importante nella vita?

Non so come la pensiate voi, ma io credo che l’essenziale non sia l’istruzione o la casa o i vestiti. Che cos’è l’essenziale? Io credo che l’essenziale sia vivere e abbracciare la vita, ora, dovunque…

Riscoprire che siete speciali, che siete unici, che siete meravigliosi! Certo, siete confusi, e qualche volta commettete qualche stupidaggine e dimenticate che siete degli esseri umani, ma la cosa più meravigliosa, in voi, è che qualunque cosa siate avete il potenziale per progredire. State appena incominciando!

In questo momento siete ciò che siete, e c’è un’infinità di cose da scoprire! Non sprecate tempo a piangere! Perdonate gli altri! Perdonate voi stessi! Perdonatevi perché non siete perfetti. E soprattutto accettate la responsabilità della vostra vita. Nikos Kazantzakis afferma: “Avete il pennello, avete i colori, dipingete voi il paradiso, e poi entrateci!”. Fatelo! Prendete l’arancione e il rosso magenta e l’azzurro e il porpora… e il verde, e il giallo… e dipingete il vostro paradiso. Potete farlo! Potete farlo subito. La cosa essenziale è la vostra vita. Continua a leggere